Crea sito

11° VIAGGIO BREVE - UMBRIA

  • Fonti del Clitunno
  • Orvieto - tana del lupo
  • Orvieto - il Duomo
  • Orvieto - centro storico

Viaggio breve bagnato... Viaggio breve fortunato! Tanto infatti è stato il divertimento per i 26 (!) partecipanti all’11° viaggio breve della nostra storia, destinazione Umbria. Partenza alle 08:30 e veloce cavalcata fino ad Ascoli, con sosta spuntino sull’autostrada, tediati dai tutor. Rapida la decisione di effettuare una breve deviazione per Castelluccio di Norcia, già visto due anni fa, che ha stregato nuovamente tutti insieme allo straordinario Piano grande dei Sibillini. Breve visita di Norcia e via verso Campello, dove abbiamo goduto di una sistemazione davvero ottimale; l’albergo, bellissimo, ha fatto il paio con l’albergatore, gentilissimo, e con la cucina, gustosissima e abbondante. Dopocena in allegria e pronti per la giornata clou del viaggio, con la visita dei borghi magnifici di Spello, Bevagna, Montefalco, Todi e Spoleto. Il tempo non ci ha dato una mano, ma è stato bello lo stesso. Straordinaria la mangiata di porchetta sotto i trecenteschi portici di Todi, e magnifica Spoleto con le sue viuzze. Il previsto bynight, purtroppo, è saltato causa tempo, ma avremo modo di rifarci; a breve ci sarà l’uscita notturna… ma come, è già il 1° maggio? Aimè, sì, e si deve rientrare; ma prima… eccezionale la cavalcata lungo la statale 448, che attraversa il parco fluviale del Tevere, e che ci ha portato a scoprire il delizioso paesino di Civitella sul lago, davvero una perla con una vista da far perdere la ragione. Strada da urlo, asfalto discreto, e grande divertimento. Finito? Certo che no! Eccoci ad Orvieto, a visitare il pozzo di san Patrizio e lo stratosferico Duomo, che ha sconvolto coloro i quali non lo avevano mai visto. Pranzo in ristorante caratteristico, buono ed abbondante e poi, finalmente, la lunga cavalcata verso casa, condita da alcuni scrosci di pioggia torrenziale che fortunatamente ha lasciato il posto, in serata, ad una bella luna piena che ci ha accompagnato fino a Taranto, dove siamo felicemente arrivati intorno alla mezzanotte. Se non è sfruttare appieno il tempo questo… alla prossima!!!